L’attività dell’Associazione Istituto Sales, nelle sue diverse forme, è sostenuta dalla preghiera, dalla meditazione e da altre pratiche psicospirituali di un gruppo di persone che costituiscono l’Associazione Privata di Fedeli (Amici Spirituali). Per chi lo desidera l'Associazione Privata di Fedeli accompagna ed orienta gli interessati ad una maggiore conoscenza degli insegnamenti cattolici e fornisce l’occasione per un sostegno spirituale.

Sono invitati a fare parte dell’Associazione Privata di Fedeli coloro che cercano di vivere, nel concreto della loro vita, la consapevolezza dell’essere già amati e quindi capaci di amare: questo orientamento trova un possibile ausilio nel cammino psicospirituale di crescita interiore.

Con lo scopo di dare maggiore struttura all’Associazione Privata di Fedeli si è costituito un gruppo ristretto e definito di persone che intendono coordinarne le attività nelle varie forme.

È opportuna una distinzione, non pregiudizievole ma con dei confini chiari, tra l’attività di psicoterapia e meditazione, integrata con la spiritualità, e quella del gruppo di preghiera che si addice a coloro che praticano la religione con i suoi riti.

Il desiderio del buon andamento di tutte le attività e la benedizione di coloro che pregano sono comunque rivolti a tutti gli operatori e i partecipanti delle diverse attività senza alcuna distinzione.

 

Coloro che fossero interessati ad aderire all’Associazione Privata di Fedeli (Amici Spirituali) saranno i benvenuti. L’accoglienza è subordinata alla conoscenza della persona ed all’approvazione da parte del gruppo di coordinamento. Unica condizione richiesta è avere ricevuto il Battesimo.

Per poter aderire all’Associazione Privata di Fedeli (Amici Spirituali) è necessario manifestarne l’intenzione, così da avere l’opportunità di condividerne le modalità di funzionamento e l’organizzazione interna. La “candidatura” sarà valutata dal moderatore e da un altro fedele scelto fra coloro che hanno già formulato la promessa. Il proposito verrà poi condiviso con il gruppo degli Amici Spirituali nella prima occasione utile. Le impressioni ed i contenuti dell’incontro verranno portati al gruppo e la richiesta potrà così essere discussa ed eventualmente approvata.

Nel caso in cui l’ingresso nell’Associazione non venisse ritenuto opportuno in quel momento, saranno spiegate le motivazioni alla persona interessata.